MARADONA RITORNA A NAPOLI

EL PIBE A NAPOLI

Ieri Diego Maradona ha fatto il suo ritorno in Italia per risolvere i problemi col fisco, e dopo essere atterrato a Roma dove si è incontrato col suo avvocato, ha fatto poi tappa a Napoli, la città che è nel suo cuore e che desiderava rivedere da tempo, dopo otto anni di assenza. “Voglio incontrare il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano“, ha detto l’ex calciatore.Una folla acclamante di tifosi,  giovanissimi e anziani, lo hanno accolto al suo arrivo, dove in auto ha voluto passare a vedere lo stadio e poi per il lungomare. I Tifosi che lo seguivano hanno iniziato a intonare “Maradona è meglio ‘e Pelè “, “Oj vita oj vita mia“, e la storica canzone a lui dedicata “O mamma mamma mamma….”.
All’albergo Royal Hotel, che gratuitamente lo ha ospitato nella suite presidenziale (per scongiurare ulteriori sequestri di beni, egli è arrivato senza portare soldi o valori), un’altra folla di napoletani insieme con giornalisti ed operatori televisivi erano lì ad aspettarlo quando è arrivato alle 16,40.
Un pezzo di storia del Napoli calcio che ci ha regalato tante emozioni.
Come mi mancavano i napoletani“, ha confidato Maradona a chi era con lui mentre si prepara a una conferenza stampa in programma per domani. Nell’albergo il calciatore ha incontrato l’attore e comico Alessandro Siani e poi è andato a cenare nel ristorante dell’amico Bruscolotti (ex capitano della squadra del Napoli) insieme a Carmando, suo storico massaggiatore. In serata, nella sua stanza El Pibe ha poi seguito la partita Udinese-Napoli. “Sono felice di essere di nuovo qui”, ha detto Diego.Ho visto la partita. Il Napoli doveva vincere, lo meritava.
Probabilmente Maradona sarà allo stadio per la attesissima sfida Napoli-Juve, e ci resta da vedere se qui in città verrà organizzato qualcosa in suo onore.
Diego Armando Maradona ha rilasciato questa dichiarazione a “Napoli Magazine”: “Non sono mai stato un evasore fiscale, se si deve dare la colpa a qualcuno, datela con coloro che hanno firmato il contratto, io non avevo niente a che fare. Grazie anche ai napoletani il cui affetto e amore verso di me non è cambiato … Napoli ha una memoria, una memoria che forse qualcuno vuole distorcere con cose che non esistono. Vengo solo a chiedere giustizia e a lasciami camminare per l’Italia perché non ho ucciso nessuno. Ci sono così tanti bei ricordi di Napoli, potremmo stare qui per ore. Non mi hanno permesso di venire, ho rappresentato questa città e me ne sono andato via piangendo….

.

.

Questa voce è stata pubblicata in SPORT e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...