MATURITA’ SESSUALE

PUBERTA’ MASCHILE ANTICIPATA

E’ risaputo, da molti anni a questa parte, che la maturità sessuale delle ragazze inizia in più tenera età rispetto al passato, mentre per i ragazzi, questo, lo si ipotizzava solamente. [Nelle ragazze, lo sviluppo del seno, che è il primo segno della pubertà, inizia oggi all’età di 7-8 nel 10% circa delle ragazze bianche, nel 23% in quelle dei colore e nel 15% di quelle ispaniche, mentre l’inizio della mestruazione avviene mediamente a 11 anni].
Ora, alcuni recenti studi  confermano che, rispetto alle generazioni passate,  un anticipo della pubertà interessa anche i maschietti. Questo sarebbe perfino in conflitto con ciò che alcuni medici ritenevano fino ad ora, considerato che il cibo ricco di estrogeni, il principale responsabile dello sviluppo precoce nelle ragazze, a rigor di logica doveva ritardare la maturazione sessuale dei maschi.
Questa nuova ricerca è stata condotta in America dalla American Academy of Pediatrics (AAP), attraverso 212 operatori in 144 studi pediatrici di 41 Stati, con dati provenienti dall’esame di  4,131 ragazzi di età compresa tra i 6 e i 16 anni. Come da prassi, i medici hanno basato i loro esami sulle cosiddette fasi di sviluppo di Tanner, tabelle solitamente utilizzate per  stabilire in che fase della pubertà si trova un bambino. Questo metodo controlla lo sviluppo sessuale durante la pubertà e la divide in cinque fasi, a seconda delle dimensioni dei genitali (G1, 2, 3, 4, 5) e dei peli (P1, 2, 3, 4, 5). [Vedi la tabella in calce]
L’esamina dei risultati dimostra che, in media, il cambiamento dei genitali nei soggetti maschi inizia intorno ai 9-10 anni, con evidenti peli pubici e dimensioni dei testicoli già in aumento a 10 -11 anni, mentre la piena maturità sessuale viene raggiunta mediamente a  15 anni. La fase 3, che segnala un pene in crescita e testicoli che già producono sperma, la si ritrova mediamente all’età di 12 anni. Lo studio riporta, inoltre, che i ragazzi afro-americani sviluppano un poco prima dei loro coetanei bianchi e ispanici.
Uno studio precedente, condotto in Inghilterra tra il 1950 e il 1970 su ragazzi bianchi, riporta, invece, che in media i ragazzi iniziano lo sviluppo dei genitali tra gli 11-12 anni, con sviluppo dei peli pubici non prima dei 12–13 anni, quindi – circa due anni più tardi di quanto emerge, adesso, da questa nuova indagine targata USA.
Per il momento, i medici hanno solo teorie per spiegare le ragioni di questo cambiamento, in quanto non è ancora chiaro perché i ragazzi raggiungono prima la maturità sessuale. Sta di fatto che, prima di questo studio, mancavano dati aggiornati sulle caratteristiche puberali dei ragazzi.
Anche se questi risultati possono rendere felici i ragazzi ed essere per loro un vanto, un altro studio condotto dall’Università Cornell’s College of Human Ecology, ha rivelato  che i ragazzi, che raggiungono più rapidamente la maturità sessuale, sono più esposti a problemi di carattere psicologico, come il socializzare con coetanei e adulti, nonché con un più elevato rischio per la depressione. Inoltre, quando il rilascio del testosterone raggiunge i massimi livelli, i ragazzi possono assumere comportamenti particolarmente rischiosi, come dimostrazioni di forza/competitività, negligenza e maggiore propensione alla violenza, situazioni che portano, conseguentemente, ad un aumento del numero di incidenti.
Ma, indipendentemente se tale precocità presenta lati positivi o negativi, se è salutare o meno, questi dati invitano i genitori a prestare maggiore attenzione allo sviluppo dei figli, perché è chiaro che in questi casi diventa importante un tipo di rapporto-colloquio diverso, oltre che iniziare a parlare molto prima di sessualità e di attività sessuale, laddove lo si fa.
Inutile far notare che lo sviluppo sessuale porta ad un maggiore ricorso alla masturbazione o al sesso e, probabilmente, questo è un altro motivo per cui oggigiorno il numero di ragazze adolescenti in stato di gravidanza è alto, così come è più bassa l’età media dei soggetti che ricorrono alla pornografia. Al di là di dissertazioni mediche o psicologiche, la società deve prendere atto di questi cambiamenti e adattarsi, considerato che è impossibile negare o vietare l’attività sessuale ad una ragazza o a un ragazzo di 14 anni, laddove essi hanno acquisito  le stesse esigenze (sessuali) di una persona adulta. Ma, valutato il moralismo, l’ipocrisia e il puritanesimo della società in cui viviamo, suppongo che queste modifiche mentali, comportamentali e normative non saranno facili da raggiungere.

TABELLA FASI TANNER (per i maschi)

Organi sessuali (fase G):


Fase 1: Testicoli, scroto e pene e sono circa delle stesse dimensioni e proporzioni di quelli della prima infanzia.
Fase 2:I testicoli sono più grandi con inizio di pigmentazione del sacco scrotale e cambiamenti nella sua struttura. Esigua crescita del pene.
Fase 3: Crescita evidente di scroto e testicoli; il pene è più grande, soprattutto in lunghezza.
Fase 4: Continua la crescita in volume di testicoli con la pelle dello scroto che continua a scurire. Il pene è cresciuto in larghezza e lunghezza con un visibile sviluppo del glande.
Fase 5: I genitali hanno raggiunto dimensioni e forma dell’età adulta. Lo sviluppo è terminato.

Peli pubici (fase P):
Fase 1: La peluria pubica è simile a quello sopra l’addome.
Fase 2: crescita sparsa dei peli, leggermente pigmentati,  lanuginosi, dritti o solo leggermente arricciati, che appare principalmente alla base del pene.
Fase 3: I peli sono notevolmente più scuri, lunghi, più arricciati. Si estendono poco oltre l’incrocio del pube.
Fase 4: I peli sul corpo sono simili all’adulto, anche se l’area coperta è ancora inferiore rispetto alla maggior parte degli adulti, come non è interessata  la superficie mediale delle cosce.
Fase 5: I peli sono simile all’adulto per tipo e quantità.

.

Questa voce è stata pubblicata in Medicina,Salute & Dintorni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...