DINNER IN THE SKY

PRANZO DA SBALLO

Molti di noi hanno mangiato in riva al mare, su una barca, su un terrazzo di un grattacielo o su un treno, ma credo che nessuno ha avuto modo di cenare sospeso nel vuoto, a 50 metri da terra, semmai nelle vicinanze di una attrazione turistica.
Ora si può, grazie a una società belga che nel 2006 ha ideato “Dinner in the sky”, un mini ristorante itinerante allestito su una pedana che viene sollevata in aria.
Così, dopo aver presso posto a tavola,  gli ospiti (al massimo 22) insieme con lo staff (uno chef, due camerieri e un tecnico) prendono il volo e inizia la cena, rimanendo fino a 8 ore sospesi nel vuoto.
Non bisogna soffrire di vertigini, ma la sicurezza è garantita da imbragature a prova di bungee-jumping. La piattaforma in acciaio è sostenuta da una gru a 50 metri dal suolo, gestita da personale altamente specializzato. Ogni posto a sedere ha tre cinture di sicurezza e possibilità di rotazione a 180°. Tetto in plexiglass trasparente e possibilità di cucinare in quota grazie a speciali piastre elettriche.
Oltre alla piattaforma classica, c’è anche la versione composta da sei tavoli per quattro persone, collegati a raggiera. E, se ci si organizza, c’è spazio anche per una piccola orchestra o, comunque, per un violinista che aiuterà gli ospiti a rilassarsi con la musica. Uniche condizioni per salire su “Dinner in the Sky” bisogna essere più alti di 1,50 metri e riuscire a rinunciare alla toilette almeno per la durata della cena.
I piatti serviti sono da gourmet perché preparati a turno da 7 chef stellari. Il costo?. Una cena da quattro portate, inclusi vini e champagne, costa 250 euro a persona.
L’insolita iniziativa è nata per organizzare eventi nelle piazze più famose, in prossimità di monumenti di città d’arte, o località al mare, montagna e lago. Per assistere a manifestazioni sportive e culturali o nell’ambito di fiere e saloni internazionali. 

Dopo aver fatto il giro del mondo (Milano, Parigi, Londra, Dubai, Las Vegas, Sydney e altre capitali), Dinner in the Sky,  ritorna nella capitale del Belgio, da dove era partito, in occasione di Brusselicious 2012, un evento gastronomico che dura tutto l’anno. Qui, ogni settimana la location di Bruxelles sarà diversa: il Palazzo Reale, l’Atomium, il Parco del Cinquantenario e il Bosco della Cambre.
Dinner in the Sky è presente in oltre 30 Paesi nel Mondo e ActionPartner ne ha l’esclusiva per l’Italia.

Questa voce è stata pubblicata in Non tutti sanno che.... e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...