Uxoricidio & Cannibalismo

Pakistan: uccide il marito e poi lo cucina in padella

E’ capitato di leggere di donne che hanno evirato il proprio partner o consorte per gelosia o vendetta ma, leggere di una donna che fa a pezzi il marito per poi cucinarli e mangiarseli, va oltre ogni più lugubre immaginazione.

Ed il fatto è davvero avvenuto a Karachi, una zona povera del Pakistan meridionale, ad opera di una certa Zainab Bibi, donna di 32 anni, che per odio e rancore, con l’aiuto del nipote 22 enne, ha ucciso e fatto a pezzi il marito con un coltello. Gli agenti di polizia accorsi sul posto, hanno trovato una pentola con pezzi di carne a macerare, quello che restava del malcapitato in un piccolo frigorifero e alcuni resti nel gabinetto.  Secondo le testimonianze della stessa carnefice, il fatto è avvenuto perché il marito aveva deciso di sposare un’altra donna senza chiederle il permesso. Infatti, la legge pachistana autorizza un uomo a sposare fino a quattro mogli ma deve avere il permesso della o delle altre prima di procedere al nuovo matrimonio. Ma nei fatti, questo obbligo non viene sempre rispettato. Probabilmente, l’unico modo per sbarazzarsi del corpo era poi quello di…. consumarlo a tavola!

Altro che film dell’ horror, posso capire l’odio e la vendetta, ma arrivare a questo è schifosamente da psicopatici!

.

 

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...