RENDITE DELLE STAR DECEDUTE

Star che guadagnano anche dopo la morte

E’ normale per ereditieri e discendenti di famiglie ricche vivere di rendita, ma questo a volte accade anche nel mondo dello spettacolo,  specialmente per i familiari dei personaggi celebri del calibro di Elvis Presley o Marilyn Monroe, la cui morte non ha fatto cessare i profitti anzi, in alcuni casi li ha incrementati o li ha prolungati per anni. Stando a quanto dichiarato, è stata compilata la classifica dei VIP che guadagno anche dopo la morte e che fanno fatturare ogni anno milioni di dollari ai loro eredi.

Michael-JacksonN. 1 Michael Jackson
170 milioni di dollari
Musicista
Morto all’età di 50 anni il 25 giugno 2009
Causa del decesso: presunta overdose di farmaci.
Per il secondo anno consecutivo il re del Pop è la star con il profitto più alto dopo la morte. La società di Jackson ha guadagnato 170 milioni di dollari dalle vendite di dischi, ‘poco’ rispetto ai 275 milioni dell’anno prima, il 2009, anno della morte di Jacko.

Elvis-PresleyN° 2 Elvis Presley
55 milioni di dollari
Musicista e attore
Morto all’età di 42 anni il 16 luglio 1977
Causa del decesso: infarto
Dopo il re del pop, il re del rock and roll Elvis è la seconda celebrità che genera profitti anche a 34 anni dalla morte. I guadagni di Elvis provengono da Graceland, la casa-museo di Presley a Memphis, dal merchandising e da uno show del Cirque du Soleil inaugurato l’anno scorso a Las Vegas.

Marilyn-MonroeN° 3 Marilyn Monroe
27 milioni di dollari
Attrice
Morta il 5 agosto 1962
Causa del decesso: overdose
L’immagine di Marylin Monroe vale ancora 27 milioni di dollari e quest’anno la società Authentic Brand Management ha acquistato i diritti sulla Monroe nell’intento di rivitalizzare l’immagine dell’attrice soprattutto attraverso operazioni commerciali, come un franchising di bar a tema Marilyn Monroe.

Charles-SchulzN° 4 Charles Schulz
25 milioni di dollari
Disegnatore
Morto all’età di 77 anni il 12 febbraio 2000
Causa del decesso: cancro al colon
L’anno scorso la società Iconix ha comprato una quota di maggioranza dei celebri fumetti di Schulz, ma Snoopy e compagni hanno assicurato 25 milioni di dollari agli eredi del disegnatore grazie ad un videogioco, e-book, un’applicazione per Facebook e alla vendita dei fumetti su iTunes.

John-LennonN° 5 John Lennon
12 milioni di dollari
Musicista
Morto all’età di 40 anni l’8 dicembre 1980
Causa del decesso: omicidio
L’arrivo su iTunes degli album dei Beatles – con un record di 1,6 milioni di dischi venduti nel 2010 – unito ad uno show del Cirque du Solei sui Fab Four, ha portato nelle casse degli eredi di Lennon ben 12 milioni di dollari.

Liz-TaylorN° 6 Liz Taylor
12 milioni di dollari
Attrice
Morta all’età di 79 anni il 23 marzo 2011
Causa del decesso: arresto cardiaco
Una delle ultime dive di Hollywood, Liz Taylor ha guadagnato anche attraverso la sua linea di profumo. A dicembre la casa d’asta Christie’s metterà in vendita la sua collezione di gioielli, che potrebbe valere almeno 30 milioni di dollari.

Albert-EinsteinN° 7 Albert Einstein
10 milioni di dollari
Scienziato
Morto all’età di 76 anni il 18 aprile 1955
Causa del decesso: morte naturale
Il volto di Albert Einstein, usato da molte campagne pubblicitarie, ha fruttato 10 milioni di dollari.

geiselN° 8 Theodor Geisel
9 milioni di dollari
Scrittore
Morto all’età di 87 anni il 24 settembre 1991
Causa del decesso: morte naturale
Meglio conosciuto come il Dr Seuss, ha pubblicato oltre 60 libri per bambini, che sono stati spesso caratterizzati da una straordinaria fantasia di personaggi, da utilizzi frequenti di rime e di metri trisillabici. L’anno scorso sono state vendute oltre 2 milioni di copie dei suoi libri e uno dei capolavori più conosciuti è il Grinch, che ha ispirato anche la pellicola con Jim Carrey.

Jimi-HendrixN° 9 Jimi Hendrix
7 milioni di dollari
Musicista
Morto all’età di 27 anni il 18 settembre 1970
Causa del decesso: overdose
Nonostante siano passati 41 anni dalla morte di Hendrix, continuano ad uscire cofanetti e dvd che hanno fruttato 7 milioni di dollari.

Steve-McQueenN° 10 Steve McQueen
7 milioni di dollari
Attore
Morto all’età di 50 anni il 30 novembre 1980
Causa del decesso: complicazioni dopo un’operazione. A McQueen era stato diagnosticato un tumore in seguito all’esposizione all’amianto.
L’immagine di McQueen è ancora molto forte tanto da essere stata utilizzata come testimonial di due grandi marchi, Tommy Hilfiger e Ubs.

Richard-RodgersN° 11 Richard Rodgers
7 milioni di dollari
Autore musicale
Morto all’età di 77 anni il 30 dicembre 1979
Ridotti i guadagni dalla vendita del catalogo musicale delle sue opere con Oscar Hammerstein (loro il musical ‘The king and I’), le canzoni di Rodgers continuano a fruttare milioni. Tra i suoi capolavori ‘Blue Moon’ , ‘The Lady is a Tramp’ e il musical ‘A Connecticut Yankee’ del 1927.

George-HarrisonN° 12 George Harrison
6 milioni di dollari
Musicista
Morto all’età di 58 anni il 29 novembre 2001
Causa del decesso: tumore
Come per l’ex compagno di band John Lennon anche gli eredi di Harrison hanno giovato del catalogo dei Beatles su iTunes e dello show del Cirque du Soleil.

Bettie-PageN° 13 Bettie Page
6 milioni di dollari
Attrice
Morta all’età di 85 anni l’11 dicembre 2008
Causa del decesso: morte naturale
L’immagine da pin-up di Bettie Page è ancora oggi molto popolare tanto da essere anche usata per una linea di abbigliamento con guadagni milionari.

.

Questa voce è stata pubblicata in Non tutti sanno che.... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...