LA MASSONERIA

 
SINTESI SULLE ORIGINI DELLA MASSONERIA
 
9f797b1aee443af3eb385078afa4bb21
 
Millenni di religioni e di riti, una storia che passa per i costruttori delle cattedrali gotiche e per i cavalieri templari, partendo dall’architetto Hiram Abif che mille anni prima di Cristo avrebbe edificato il tempio del re Salomone a Gerusalemme, queste sono le radici a cui viene fatta risalire tradizionalmente la massoneria.
 
birdview
Simbolicamente, il tempio di Salomone comprendeva tutti i “regni” presenti sul pianeta, mare, terra, cielo, mondo vegetale, dei metalli ed il fuoco che rappresentava il sacro. In esso era custodito l’Arca dell’Alleanza, che secondo la Tradizione conteneva te Tavole dei Comandamenti dettati a Mosè. Dal momento che il tempio di Salomone, quindi, era la rappresentazione in terra del regno di Dio, i templi massonici furono costruiti seguendo il suo stile. D’altronde, lo stesso Adamo può essere considerato il primo massone sulla terra in quanto messo davanti alla scelta tra il bene ed il male.
  La massoneria è una società segreta a carattere cosmopolita e iniziatico, sorta col fine di affratellare gli uomini di tutte le nazioni e di organizzare la società su basi esclusivamente umanitarie e laiche. I loro luoghi di incontro, logge o templi, sono una sorta di enciclopedia di simboli e di riferimenti a varie antiche tradizioni sia religiose che sapienziali. 
 
Da sempre, la massoneria è stata circondata dal segreto e dal mistero anche perché ha spesso dato rifugio a chi disapprovava l’operato dei potenti, quando esporsi significava l’impiccagione o il rogo.  Di certo, nei secoli è diventata una organizzazione a livello mondiale.
I suoi ideali nascono sotto il motto “Libertà, uguaglianza e fratellanza” ed il suo nome deriva dalla pretesa discendenza della massoneria dall’associazione di operai e muratori (mason = muratore dal francese) che si rifà alla leggenda di Hiram.
Le corporazioni accompagnano la storia dell’uomo fin dall’inizio, dalle palafitte ai primi villaggi, dai costruttori di piramidi ai templi dell’antica Grecia e di Roma. Da sempre le associazioni riconosciute e tutelate dalla legge detengono i segreti dell’arte dell’architettura. Nel medioevo per la costruzione di cattedrali, castelli e ponti agli architetti si affiancavano scalpellini e vetrai, carpentieri e decoratori. I maestri svelano agli apprendisti i segreti che custodiscono gelosamente come documentano i primi statuti. Il manoscritto di Bologna del 1248, quello di Strasburgo del 1459 e massoneria1quello di Edimburgo del 1656, per esempio.
Era la “massoneria cooperativa” quella dei costruttori che si spostavano da un paese all’altro chiamati dagli imperatori, ai papi o dalle autorità comunali. Le basi delle successive confraternite o logge massoniche erano proprio fondate su questa filosofia, preservare i segreti per svelarli solo agli adepti (lo stesso termine “loggia” non è altro che un elemento architettonico, mentre come simboli vennero scelti il compasso e la squadra).
Per le loro caratteristiche di segretezza alcuni hanno visto nell’ordine dei cavalieri templari i precursori di quelle che sarebbero poi diventate le logge massoniche.  Nel giugno del 1717 in Inghilterra viene fondata la prima “Gran Loggia” di Londra a cui fanno parte anche scienziati, nobili e studiosi, i cosiddetti “ massonici accettati” e pochi anno dopo, nel 1723 vengono stampate le “Constitution of Free-Mason” (costituzione della libera-massoneria). Presto nascono logge in Spagna, Francia, nelle Indie e nei futuri Stati Uniti d’America.
Nasceva, così la massoneria moderna o speculativa cioè non di mestiere ma di pensiero. Contemporaneamente anche in Europa la massoneria getta le basi per partecipare alla formazione dei nuovi Stati democratici europei, Italia compresa, progetto non privo di nemici.
 
Il quartier generale della “Gran Loggia Unita” d’Inghilterra
 
Con la venuta degli Stuart a Roma, anche qui spuntò qualche loggia scozzese, ma in Italia solo l’ 8 ottobre 1859 quando in un locale torinese 7 massoni si riunirono, si gettarono le basi per la ripresa della massoneria italiana, al di della “Carboneria” e delle società segrete precedenti, disperse e frammentatesi per la serie di iniziative, assunte dai governanti dei vari Stati italiani, per la repressioni del fenomeno massonico. Combattuta dalle monarchie assolute e dall’impero asburgico, il papa Clemente XII, nel 1738, scomunica la massoneria. Massoneria che chiedeva l’abolizione della tortura e della pena di morte, propagandando libertà di pensiero, di stampa e di manifestazione, mettendo in discussione i vecchi ordinamenti. Per questo, già agli inizi del 1800 erano nate le società segrete come quella dei Carbonari che cospirarono per la libertà politica e religiosa, adottando simboli simili a quelli massonici e dichiarando di avere come protettore Gesù Cristo, attirando così anche le antipatie della Chiesa. L’obiettivo promesso era l’unificazione dell’Italia con Roma capitale, a modello dei cantoni svizzeri, degli Sati Uniti o della Francia repubblicana. 
 
Quei sette massoni, erano esuli e patrioti molto vicini a Cavour (anch’egli massone) che avevano combattuto per la libertà in Spagna e nell’America meridionale a fianco di Garibaldi (un massone). Diedero vita alla “Loggia Ausonia” (che significa Italia ed embrione del futuro Grande Oriente Italiano), il cui principio fondante era l’uguaglianza dei cittadini, una cosa poco scontata a quei tempi. Ma affinché il loro pensiero si concretizzasse occorreva un aiuto esterno che arrivò dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti.
In Italia, nel 1859, la lotta per l’indipendenza dall’impero asburgico e per l’unificazione è agli esordi. Con la seconda guerra di Indipendenza il regno di Sardegna di Vittorio Emanuele II, alleato di Napoleone III contro l’Austria, ha ottenuto la promessa della Lombardia, ma il processo di unificazione è un punto fermo. Mentre l’Italia rimane ancora divisa in 7 stati l’Europa sta vivendo tre grandi cambiamenti incominciati nel 1879 con la rivoluzione francese. Quello della libertà, ovvero dei diritti garantiti dalle Costituzioni; quello dei popoli con le loro giuste richieste di indipendenza e di libertà e quella sociale per la parità dei diritti tra tutti i cittadini.  In Francia ed in Europa si sta andando verso un nuovo modello sociale e la Massoneria diventa sempre più un luogo di incontro e di dialogo per mettere a confronto le diverse civiltà e tradizioni culturali. Per questo, essa promuove, tra l’altro, la diffusione di enciclopedie e dei musei.
 
Washington D.C. , anche se non ufficialmente, è la sede del “Supremo consiglio della giurisdizione meridionale del rito scozzese antico e accettato” degli USA (uno dei Sovrani Ordini Iniziatici della Massoneria) a cui fanno capo le logge nazionali e i consigli supremi di tutto il mondo.  Il rito scozzese, molto diffuso, fonda insieme tradizioni ebraiche, mitologia egizia e memoria dei templari.
 
compagno2
Secondo alcuni studiosi, la stella fiammeggiante a cinque punte (pentagramma) che spesso è posta all’ingresso delle logge, non sarebbe altro che Sirio la stella di Iside. L’uomo ha sempre cercato di imitare la perfezione della natura e non ci deve sorprendere il fatto che quasi tutte le antiche costruzioni rispettassero la divina proporzione (3 + 2 rappresenta il risultato dell’addizione del maschile e del femminile, la vita manifestata, la generazione): i pitagorici parlano di “euritmia” delle costruzioni architettoniche basate sul numero d’oro (F = 1,618),  pensiamo ad esempio all’uomo di Vitruvio di Da Vinci, alle proporzioni delle grandi piramidi di Giza, ecc. Al centro del pentagramma è presente la lettera G : l’interpretazione del significato di questa lettera ha dato vita a diverse teorie, ma le più accreditate assegnano ad essa il nome di Dio (God in inglese) o seguenti i cinque significati specifici (specialmente nei rituali francesi).                                   
Geometria: riferimento evidente ai pitagorici ed alla loro scuola iniziatica, é la scienza fondamentale per la muratoria operativa; “ma anche alla geometria interiore, che è puro lavoro spirituale, forza di ritenzione e di controllo dei desideri, della loro giusta valorizzazione e dalla corretta motivazione delle azioni, dei pensieri delle intenzioni”. Generazione: risultato dell’unione tra il maschile e il femminile (due+tre).                                                    
Gnosi: conoscenza intesa come esperienza di contemplazione del principio creatore G.˙.A.˙.D.˙.U.˙. Abbreviazione massonica per indicare Dio, il Grande Architetto Dell’ Universo».                                                               
Genio: riferito alla scintilla divina del Creatore.                                                                     illuminati_3b           
Gravitazione : le cinque braccia della stella sembrano essere emanate dal centro, che le trattiene e le direziona; quel centro che attraverso il lavoro iniziatico il massone deve ricercare e riscoprire in se stesso. 
 
Quando G.Washington muore nel 1799, tutte le logge osservarono il lutto e per ricordare la figura del massone e primo presidente, si innalzò un grande obelisco di circa 170 metri sormontato da una piramide. Piramide che è presente anche ne Gran Sigillo degli Stati Uniti progettato da B.Franklin e T.Jefferson (entrambi membri di logge) e sulla Dichiarazione d’Indipendenza del 1776. La cerimonia della posa della prima pietra del Washington Monument avviene il 4 luglio 1848 giorno dell’Indipendenza, ma anche data con un forte simbolismo templare in quanto secondo il calendario gregoriano è il giorno di San Giovanni, sacro ai massoni. Convenzionalmente la Massoneria “moderna” si intende nata ufficialmente il 24 Giugno 1717, festa di San Giovanni Battista, che ne è il protettore, quale precursore del Cristo, battezzatore, nel Giordano, degli uomini, i quali, purificandosi, anelavano a ricevere i doni e le grazie del Figlio di Dio.
 
La massoneria è stata alla radice delle società delle nazioni tra il 1917 ed il 1920 e successivamente dell’organizzazione delle Nazioni Unite nel 1942.
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Non tutti sanno che..... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...