ANTICA SAGGEZZA NAPOLETANA

 
PROVERBI E DETTI NAPOLETANI
 
002120
 
Di massime, proverbi e detti napoletani ve ne sono talmente tanti che sono stati scritti interi libri catalogati per argomento o in ordine alfabetico, ma sta di fatto che l’origine di alcune massime si perde nella notte de tempi, molte sono andate nel dimenticatoio mentre alcune vengono usate ancora oggi.
Spero col tempo di aggiungerne altre che, come queste, sono curiose o davvero pillole di saggezza.
Per chi non conosce il napoletano ho riportato in parentesi quadra la mera traduzione letterale seguita da una breve spiegazione.
 
Chi ha pietà d”a carne ‘e ll’ate, ‘a soja s”a magnano ‘e cane
[chi ha pietà della carne degli altri, la sua se la mangiano i cani]
Chi è troppo altruista e non pensa a se stesso ha poi la peggio.  
 
 
Comme si’ bona, comme si’ bella e ‘a spigola s’ammuccaje ‘a sardella
[Come sei buona e come sei bella e la spigola si mangiò la piccola sarda]
I troppi complimenti hanno spesso un secondo fine e mirano a fregare qualcuno.
 
 
Na mela vermecosa ne ‘nfraceta nu muntone
[Una mela coi vermi ne fa marcire un cumulo]
Giusto un consiglio sulle scelta delle amicizie da frequentare.
 
 
Naso ‘e cane, mano ‘e barbiere e culo ‘e femmena so’ sempe fridde
[Naso di cane, mano di barbiere e culo di femmina sono sempre freddi]
Giusto un paragone che seppure strano risulta vero.
 
 
Palomma pasciuta, cerasa amara
[Farfalla cresciuta, ciliegia amara]
Per essere cresciuta vuol dire che il verme ha rovinato il frutto, come dire che se il dipendente sta bene è perché il padrone sta male.
 
 
Passero viecchio nun trase ‘ngajola
[Passero vecchio non entra nella gabbia]
Ovvero, è difficile fregare una persona esperta.
 
 
Quanno ‘o perucchio saglie ‘ngloria, perde ‘a scienza e ‘a memoria
[Quando il pidocchio sale in gloria, perde conoscenza e memoria]
Il pezzente (parvenu) che diventa ricco o importante dimentica gli amici.  
 
 
Trova cchiù ampressa ‘a femmena ‘a scusa, ca ‘o sorece ‘o pertuso
[Trova più presto una femmina una scusa, che il sorcio il suo buco]
Si sa, le donne hanno sempre una scusa per ogni cosa.
 
 
Chesta è ‘a zita e se chiama Sabella
[Questa è la zitella e si chiama Isabella]
Come dire, mi hai chiesto di conoscerla ed io te la sto presentando, ma non mi assumo alcuna responsabilità sull’esito dell’unione…. ovvero ho fatto quello che volevi e questo e tutto.
 

Chi agliotte fele, non pò sputà mele
[Chi ingoia fiele (bile) non può sputare mele]
Chi riceve cattive azioni non può ricambiarne di buone.
 
 
Chi s’annammora d”e capille e d”e diente, nun s’annammora ‘e niente
[Chi si innamora di capelli e dentatura non si innamora di niente]
Non bisogna badare solo all’aspetto esteriore che come… i capelli ed i denti sono fattezze che si perdono con gli anni.
 
 
A femmena è comm”o gravone: si è stutata te tegne e si è allummata te coce
[La femmina è come il carbone: se spento ti macchia e se acceso ti scotta]
Come dire, se una donna non ti ama più ti odia e se ti ama troppo ti può scottare!
 
 
Zite e murticielle va truvanno ‘o parrucchiano ‘e Sant’Aniello
[Zitelle e decessi va in cerca il parrocchiano di Sant’Aniello (il nome di una chiesa)]
I preti andavano nelle case chiamati dalle bigotte o per dare l’estrema unzione. E’ un modo per dire che alcuni trovano sempre l’occasione per andare a casa degli altri.
 
 
A vocca nun c’è gabella e a culo nun c’è purtella
[Per la bocca non c’è gabella ed il culo non ha porta (chiusura)]
Il parlare e lo scorreggiare non costano niente e tutti lo possono fare.
 
 
Criature allesse, giuvinotte ‘a fessa e viecchie ‘a messa
[(Ai) bambini castagne cotte, (ai) giovani il sesso (fessa sta per vagina) (ed ai) vecchi la messa]
Come dire…. a ciascuno il suo… ogni cosa ha il suo tempo!
 
 
 
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Non tutti sanno che..... Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...