L’INCESTUOSO MOLIERE

 
Jean Baptiste Poquelin
 
 
In un periodo particolarmente difficile della propria vita, il drammaturgo e attore Jean Baptiste Poquelin, in arte Molière, fu vittima di forti pettegolezzi che lo fecero cadere in una cupa malinconia. Probabilmente questi, insieme alla tubercolosi, lo portarono alla morte avvenuta nel febbraio del 1673.
Infatti, lui e la sua compagna Armande Bejart, che di certo non peccava per eccesso di virtù, furono accusati di incesto.
 
clip_image002
 
Nel 1662 il drammaturgo francese, allora quarantenne, convolò a nozze con la ventenne Armande, figlia di Madeleine Béjart, l’attrice con la quale, proprio vent’anni prima, Molière aveva avuto dei rapporti non solo professionali!
Negli atti ufficiali Armande figura come sorella di Madeleine Béjart, che a detta dei contemporanei ne è invece la madre.
Giusto una curiosa coincidenza su cui, a parte la notevole differenza di età, erano fondati i pettegolezzi che per anni coinvolsero la coppia.
Neanche dopo la morte dell’artista le malelingue si calmarono e nel 1688, in un libello anonimo che accusava la gente di teatro di scarsa moralità, la vedova di Molière, affermata attrice, fu esplicitamente accusata di esserne la figlia.
 
 
riferimenti: Focus Storia
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Non tutti sanno che..... Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...