IL COCOMERO QUADRATO

 
Forma dei vegetali
 
 
 
Chissà quant’è che dovremo aspettare per trovare anche in Italia le angurie quadrate!
Non sto scherzando e non si tratta di variazioni genetiche, ma l’idea di cambiare la forma a vegetali e frutti è nata in Giappone e sono anni che lì producono angurie quadrate.
Lo scopo?
E’ più comodo il trasporto e la conservazione in frigo, è più facile tagliarle a fette ed infine i rifiuti occupano meno spazio…. e scusate se è poco!
Sfortunatamente, la diversa forma provova un calo della dolcezza del frutto che per tale motivo viene usato

 

prevalentemente per motivi decorativi. Dal momento che la produzione non è semplice e in Giappone non si producono molti esemplari (un migliao all’anno), il prezzo d’acquisto delle cubo-angurie è alquanto alto (circa 70 €).  Ma sempre in Giappone, nella fattoria di Kagawa, è stata prodotta anche l’anguria a piramide la cui coltivazione è ancora più difficoltosa e quindi costosa. Comunque, la creazione di nuove forme di cocomeri non si limita alle semplici forme geometriche… ed ecco nascere l’anguria dal volto umano, giusto per divertimento….
 
  Non si conoscono nei dettagli i metodi di coltivazione, ma vengono utilizzati dei 
  contenitori (probabilmente di plastica trasparente) come  questi  nei quali viene fatto
  crescere il frutto. Il processo è stato, ovviamente, brevettato dall’azienda produttrice 
  giapponese così come gli studenti della  "Atsumi Agricultural High School" hanno
  inventato e brevettato, invece, il "Kaku-Melo",  un melone quadrato nel quale le qualità
  organolettiche sono rimaste, invece, inalterate!  
Ma altrove qualcuno si è divertito a farlo con le zucche ed ecco arrivata CRW_1002s
anche la zucca quadrata.
Dal momento che l’idea può coinvolgere altri vegetali, la cosa non finisce mica qui. La "JR Chiba Midori Asahi cucumber departmental meeting" produce  gli “Heart stick” ed gli “Star Festival stick”, cetrioli a forma di cuore e di stella. Costano un poco di pù dei normali cetrioli ma in cucina il risultato estetico è straordinario.
Sono chiamati "vegetali incubati" e quelli semplicemente rettangolari, come solito, sono più facili da stipare e da pelare. Anche gli Emirati Arabi, per motivi di stoccaggio e di trasporto, si sono orientati verso tale tipo di coltivazioni incluso i pomodori quadrati. Oggi, non è difficile trovare negozi che vendono dei kit per cimentarsi in giardino nella produzione di vegetali o frutti dalle forme inusuali e divertenti.
Grazie all’uso di stampi è possibile creare zucchine a forma di spighe o cetrioli a forma di gattino.
Qualcuno dice che è possibile manipolare anche la forma delle radici… chissà avremo così anche patate e carote dalle forme più bizzarre. Per ora accontentiamoci di questa strana radice che sembrerebbe vera…. non è certo facile, chissà…. se fosse stata modellata sarebbe un capolavoro, mentre se fosse naturale diventerebbe davvero un miracolo.
E ‘ la radice di una fleeceflower (Polygonum baldschuanicum Regel), una delle tante piante curative cinesi, molto apprezzata per le sue proprietà dietetiche e curative comprata da un cinese su una bancarella di verdure, in una città della Cina orientale nella provincia di Shandong.
 
 
 
 
 

Questa voce è stata pubblicata in Cibo e bevande. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...