LA TOP TEN DEI FENOMENI IRRISOLTI

 
 
I PRIMI 10 FENOMENI INSPIEGABILI 

 
 
 
1 – Connessioni Corpo-Mente.
Solo di recente la scienza inizia a capire di più i meccanismi con cui la mente influenza il corpo.
L’effetto "Placebo" o il modo in cui la mente possa perfino curare il corpo sono solo due esempi a cui oggi la medicina non è ancora in grado di dare delle risposte certe.
2 – Psiche e Percezioni extra-sensorialei (ESP).
Sebbene molte persone affermano di avere poteri psichici o extrasensoriali, in alcuni casi la scienza non è riuscita a dimostrare con chiarezza, se si tratta di falsi o di verità.

3 – Esperienze di pre-morte.
Il senso di pace ed il tunnel di luce accecante che si ritrovano nei racconti di molte persone che si sono trovate vicine alla morte, lascerebbe supporre ad un "qualcosa" dopo la morte. Ma di prove concrete non ve ne sono. Gli scettici affermano che si tratta di allucinazioni dovute a traumi cerebrali.
4 – U.F.O.
Gli oggetti volanti non identificati sono un dato di fatto e gli archivi di ogni Sato sono pieni di avvistamenti, foto e dichiarazioni.
Sebbene di molti ne è stata dimostrata l’infondatezza o la vera causa, su alcuni rimane tuttora il mistero.
5 – Déjà vu
In francese il termine significa "già visto" e qui ci riferiamo alla strana percezione di un qualcosa di "già vissuto prima".
A volte persone dichiarano di conoscere una località anche se è proprio la prima volta che la stanno visitando.
Sebbene la ricerca sia riuscita a dare delle spiegazioni sul senso di alcune intuizioni (punto 8) che fanno parte della psicologia umana, alcune sensazioni ancestrali e inconscie della mente rimangono ancora un campo sconosciuto. 
6 – Fantasmi.
La cultura ed il folklore sono pieni di casi di apparizioni di defunti o di spettri.
Nonostante la prova sulla loro esistenza rimane incerta, testimonianze di persone attendibili apportano sempre nuovi casi di visioni, di foto e di colloqui  avuti con i fantasmi. 

7 – Sparizioni misteriose.
Le persone scompaiono per svariate ragioni: per fuggire, perchè decedute in posti particolari o perché uccise e poi nascoste, ma nella maggior parte dei casi si arriva a conoscere la verità, grazie a indagini e confessioni.
Vi sono però dei casi in cui alcune persone sembrano proprio essere svanite nel nulla e senza che ne avessero motivo (dalle sparizioni di interi equipaggi o aerei nel triangolo delle Bermuda a quella del sindacalista Jimmy Hoffa, dell’aviatrice Amelia Earhart o della studente Natalee Holloway scomparsa nel 2005 nei Caraibi, tanto per citare alcuni nomi.)
8 – Intuizioni o Sesto Senso.
C’è chi li chiama sentimenti spontanei, chi intuizioni o chi sesto senso e, spesso, sono delle reazioni affrettate ed errate.
Gli psicologi affermano che il nostro subconscio attinge "informazioni" dall’ambiente che ci circonda portandoci apparentemente a darle poi per scontate, anche se poi non sappiamo perchè e come le conosciamo. I casi di intuizioni sono difficili da provare e da dimostrare e quindi anche difficili da studiare, e si pensa che la psicologia può solo dare una parte delle risposte.
9 – Bigfoot o il mostro Loch Ness.
Il Bigfoot, altrimenti detto Sasquatch, Momo o Piedone, è una creatura scimmiesca che dovrebbe vivere nelle foreste dell’America Settentrionale e del Canada; alcuni ritengono possa trattarsi di un ramo distaccato dello Yeti o di una specie sopravvissuta all’estinzione di Gigantopitecus, una scimmia asiatica di notevoli dimensioni, oggi ritenuta estinta. Per anni sono stati riportati casi di avvistamento ma mai nessun corpo o parte di esso sono stati ritrovati. Lo stesso discorso vale per il mostro del lago, perfino ripreso su ambigue foto o video amatoriali e, se è pur vero che le circostanze lasciano supporre a pura fantasia, la scienza non ha mai dimostrato la loro effettiva inesistenza.  
10 – Il ronzio di Taos.
Alcuni residenti o visitatori della cittadina di Taos nel New Mexico sono stati per anni infastiditi e meravigliati da un misterioso ronzio che veniva dal deserto. Stranamente solo il 2% della popolazione locale sentiva tale brusio a bassa frequenza e alcuni riteneva si trattasse solo di un particolare fenomeno acustico, mentre per altri di un caso di isteria di massa o di un falso "voluto" per chissà quali reconditi scopi. Ma laddove si trattava di un fenomeno naturale, soprannaturale o derivante da cause psicologiche, nessuno è stato capace di localizzare il suono o di dare delle spiegazioni scientifiche.
   
 
 
libera traduzione da:
 

Questa voce è stata pubblicata in Scienza, Fantascienza & Mistero. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...