Stanco d’amore

 
 
несон№9близостьАтлантиды  – of anima_ad_infinitum
 
 
 

Nei rami s’addormenta cullando il vento stanco.
La mia mano lascia un fiore rosso sangue
morire lacerato sotto un sole rovente.
Ho già visto fiorire e morire molti fiori;
vengono e vanno gioie e dolori,
e custodirli nessuno può.
Anch’io ho sparso nella vita il mio sangue;
non so però, se mi dispiace.

Hermann Hesse 

 

 Flaeshof Федерико Гарсиа
 
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Letteratura & Filosofia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...