Immigrati

 
 
Sopravvivenza e Degrado

 
Non sono un razzista e, quale persona che ama ed apprezza qualsiasi forma di vita, non potrei mai trattar male o voler il male di qualcuno (beh, forse di qualcuno che se lo merita sì ).
Ma in tutta sincerità, credo che occorrerebbe gestire meglio gli immigrati presenti in Italia.
Mi riferisco a quei poveretti che vagano per le strade in cerca di carità, a quelli che sostano miseri nelle stazioni o in qualsiasi altro posto, senza lavoro e senza un buco dove vivere una decente esistenza in una città lontana migliaia di chilometri dalla propria.
                                         
E’ pur vero che riescono a sopravvivere, ma perchè stanno qui…. che speranze hanno?
Chiedo venia, ma non mi và più di vedere gruppi di persone che tra cartoni e disfatte cassettiere hanno creato stanze da letto tra le rientranze dell’ufficio postale centrale o tra le colonne di un monumento; non mi và di vederli mendici e sudici per le strade; non mi và di dover chiudere naso e bocca per la puzza che c’è nei posti dove abitualmente essi sostano; così come non mi và di dover constatare che tutti gli autobus siano oramai impregnati di uno strano lezzo a volte insopportabile. Basta!
In una città come Napoli, col più alto tasso di disoccupazione e di delinquenza (minorile e non), dove già molti partenopei erano e sono costretti a “sopravvivere”, vivendo in uno stato di povertà e abbandono, in quale ottica e con quale coraggio possiamo ospitare africani, rumeni, albanesi, bulgari o cinesi in cerca di condizioni di vita migliori di quelle da cui provengono?!
In una città come Napoli dove le condizioni igieniche non sono mai state le migliori, tra il ricordo del colera e la spazzatura degli ultimi giorni, non è certo il caso.
Indigenza per indigenza, sudiciume per sudiciume, meglio esserlo o averlo nel proprio paese.

 
Vi prego, mandateli via altrimenti vedete come risolvere radicalmente il problema.
E’ fuori ogni logica, assurdo, inumano e intollerabile!

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...