Windows Vista

 
 

 
E’ passato poco più di un anno da quando si seppe che la Microsoft aveva ufficialmente chiamato “Vista” la nuova versione di Windows che fino a quel momento in codice era stata chiamata “Longhorn”.
Secondo alcuni siti americani, sarà usato il nome abbreviato”Windows Vi” che simboleggerà il numero romano “VI”, dal momento che questa nuova versione è la successiva all’attuale  NT.5.
Per la Microsoft Vista è sinonimo di chiaro e  trasparente come appunto sarà questo successore del sistema XP pubblicizzato col motto: ‘Clear, Confident, Connected and Bringing clarity to your world’.   
Infatti la parte da leone del nuovo sistema la fa la parte grafica. Il nuovo sistema operativo richiederà un hardware video 3D per poter eseguire effetti speciali che renderanno lo schermo più fotorealistico e profondo. Microsoft, per il suo nuovo sistema operativo, ha sviluppato una nuova interfaccia grafica molto ricca di effetti chiamata AERO. Il nuovo motore grafico permetterà effetti 3d molto sviluppati. Sarà più facile vedere e spostarsi tra le varie finestre aperte che potranno avere anche un effetto di trasparenza.
Una importante novità, sopratutto per chi deve gestire centinaia se non migliaia di documenti, files ed e-mail, sarà il sistema WinFS (Windows Future Storage) che permetterà di effettuare ricerche come si eseguono oggi su Internet, grazie ad un nuovo sistema di file system chiamato Libraries (Librerie) che si occuperà di collezionare i dati in maniera ordinata, senza l’intervento dell’utente.
Così come la creazione di quelle che Microsoft chiama Cartelle Virtuali. Esse sono dei collegamenti ad una serie di oggetti raggruppati per determinate caratteristiche. E’ possibile ad esempio creare una cartella virtuale che contiene tutte le immagini alle quali abbiamo dato come parola chiave "ritratti". Da quel momento si avrà  una cartella virtuale che conterrà un collegamento a tutti i documenti presenti (e futuri) salvati con parola chiave "ritratti".
In qualsiasi momento avrete il percorso completo di ogni informazione che state attiva o registrata con la possibilità di cambiare ogni singolo elemento per spostarvi rapidamente da una parte all’altra dell’hard disk.
Finalmente Microsoft migliora Internet Explorer e con la versione 7 aggiunge comode funzioni fino ad ora presenti solo su software concorrenti (Firefox, Mozilla).
Microsoft promette che Vista sarà più veloce in tutto, dall’installazione all’avvio, con un sistema di ottimizzazione dei processi e della memoria differente.
Il Centro connessioni di rete consente di verificare lo stato della connessione, visualizzare la rete a livello grafico oppure risolvere un problema di connessione. Ci sarà più integrazione con l’ambiente “Live” (MSN) e sarà presente un software Instant Messanger simile a ICQ. Tutto sarà più intuitivo, dalla conferenza (web-cam) alle telefonate (Voice over IP) o alla gestione degli appuntamenti (agenda).
In America Microsoft lancia uno slogan sicuramente ad effetto: ‘Longhorn sarà sensibile all’ambiente dove si trova.’ Infatti Vista si configurerà diversamente a seconda dell’ambiente in cui sarà installato (notebook, casa, piccolo o grande ufficio).
Windows Vista contiene numerose nuove funzionalità di protezione, la cui integrazione è progettata per garantire maggiore protezione ai PC e alle operazioni in linea. Si và dal migliorato Firewall allo Spyware (Defender) e dal MSRT (Malicious Software Removal Tool) all’antivirus opzionale scaricabile on line (OnCare). E, in tema di pirateria, sebbene il tanto famigerato sistema Palladium, ovvero Next Generation Secure Computing Base (NGSCB), non sarà fortunatamente integrato in Vista, Microsoft utilizzerà nuovi sistemi di "persuasione" molto più efficaci per convincere gli utenti a non installare versioni non originali del sistema operativo. Se la registrazione non avverrà entro il mese dall’installazione, il sistema è programmato per ridurre all’osso tutte le proprie funzionalità provocando dei blocchi funzionali (tra cui internet), difficili da evitare. 

 
Le nuove versioni del Windows VI sono state annunciate per gli inizi del 2007 e ne saranno 4.
Dai 199 dollari per la versione Home Basic, fino a 399 dollari per la versione Ultimate.

Questa voce è stata pubblicata in Computer e Internet. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Windows Vista

  1. Nicolò ha detto:

    Ma cosa sei un fanatico di windows???? Innanzitutto informati meglio, sVista non è Longhorn! Perché Longhorn è stato abbandonato come progetto improvvisamente e di fretta hanno cominciato a fare il sVista. Poi internet explorer 7 fa cagare al massimo te lo garantisco perché l’ho provato! E pure il sVista fa cagare perché è pesantissimo e non è assolutamente affidabile, in quanto all’interno ci sono programmi che rivelano alla Microsoft tutto ciò che fai. Inoltre windows sVista non ha niente di innovativo "graficamente", perché ha copiato quasi tutto dal suo compare open source Linux…. cerca su youtube i video di Linux e scoprirai un mondo che la Microsoft per tutti questi anni ha cercato di nasconderci. La Microsoft è solo veleno…. fa una ricerca sulla sua storia e su quella di Linux e scopri la sua affidabilità. Viva il software libero!!! Spero cambierai idea sulla Microsoft e il software proprietario.

    Mi piace

  2. Nicolò ha detto:

    Ma cosa sei un fanatico di windows???? Innanzitutto informati meglio, sVista non è Longhorn! Perché Longhorn è stato abbandonato come progetto improvvisamente e di fretta hanno cominciato a fare il sVista. Poi internet explorer 7 fa cagare al massimo te lo garantisco perché l’ho provato! E pure il sVista fa cagare perché è pesantissimo e non è assolutamente affidabile, in quanto all’interno ci sono programmi che rivelano alla Microsoft tutto ciò che fai. Inoltre windows sVista non ha niente di innovativo "graficamente", perché ha copiato quasi tutto dal suo compare open source Linux…. cerca su youtube i video di Linux e scoprirai un mondo che la Microsoft per tutti questi anni ha cercato di nasconderci. La Microsoft è solo veleno…. fa una ricerca sulla sua storia e su quella di Linux e scopri la sua affidabilità. Viva il software libero!!! Spero cambierai idea sulla Microsoft e il software proprietario.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...