Vita lavorativa

 
 
AL LAVORO: II atto
 
Nell’ntervento [ http://antveral.spaces.live.com/blog/cns!B82C8038190F5EA4!395.entry ] terminai affermando:
– Beh… vorrà dire che se sarò provocato dovrò poi rispondere alle provocazioni….. –
Anche se una risposta è avvenuta, essa è stata di natura diversa, più radicale direi, chiedendo un cambio di reparto.
Così, da pochi giorni sono stato assegnato all’area Riscossione contributi dove se non altro si respira quell’aria di serietà,
professionalità e correttezza cui ero abituato.
Un’altro sfratto è in corso, oggetti personali, carte, appunti, piante, penne e timbri cambiano stanza e piano.
Questa volta ritono in coppia con altri due colleghi, erano anni che non accadeva e mi ci dovrò abituare.
Mah…. "io speriamo che me la cavo!"
Le conoscenze in merito alla materia e alle procedure (la normativa è molto vasta) mi mancano, ma non ho alcuna pretesa di
diventare un esperto o punto di riferimento come lo sono altri colleghi che lavorano qui da moltissimi anni.
Se e quando lo diverrò, sarà già tempo di pensione!
 

 

Questa voce è stata pubblicata in Personale. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...