In città.

 
 
NOTTE BIANCA A NAPOLI

Generalmente, Napoli già rappresenta quotidianamente, per molti, un teatro vivente, e con la manifestazione
La Notte Bianca a Napoli” lo diventa anche di notte.
Anticipata da alcune iniziative dei giorni scorsi, oggi 30 settembre 2006 avrà luogo la seconda edizione di questa manifestazione che, particolarmente per i giovani, diventa un momento d’incontro e di cultura.
 Il tema di quest’anno è il “Mediterraneo, un mare di cultura” e virtualmente la città è stata divisa in tre grandi zone con decine di palchi in diverse piazze: l’area Nord che incontrerà la cultura francese e dei Balcani; l’area orientale che sarà partecipe delle tradizioni di Grecia, Turchia, Libano, Siria, Albania e Cipro; l’area Sud, che sarà teatro del conflitto Israele-Palestina e del fascino esotico di Egitto, Libia e Tunisia; infine, l’area Ovest che guarderà alla penisola Iberica e all’area Maghreb in particolare.
Come si legge sul programma a cura di Comune, Regione e Provincia, queste zone saranno :
– … tutte insieme, tutte in una notte, tutte rappresentate sul palcoscenico di una città che, per una notte,
diventa teatro. Diventa mare, un mare di cultura. –
 
–  … Il tema scelto per l’evento notte bianca è “Il Mediterraneo: un mare di cultura”: se fosse stato il tema a dover scegliere una città, certamente avrebbe scelto Napoli. Città di mare, crocevia di genti e saperi, spugna che ha saputo assorbire qualcosa da ognuno. E diventare una sintesi di rara bellezza che, nella notte bianca, viene mostrata sui palcoscenici attraverso la musica, la danza, le voci degli artisti di questa città. O degli artisti che in questa città si ispirano e rigenerano. –
Dino Di Palma -presidente Provincia-
 
– …. Lo scorso anno la Notte Bianca partenopea ha conosciuto una partecipazione enorme offrendo opportunità dishopping, occasioni di spettacolo e momenti di intrattenimento che hanno animato fino all’alba ogni angolo della città. Quest’anno la manifestazione cresce, offre stimoli di riflessione, oltre che di puro divertimento, si articola su tutto il territorio, comprese le periferie che accoglieranno tanti big dello spettacolo, e propone numeri e nomi di altissimo livello nelle mille iniziative programmate.-
Rosa R. Jervolino –sindaco –
 
-… Sarà un viaggio nel segno della differenza e del dialogo, del confronto e dello scambio culturale. Godiamoci dunque gli oltre duecento spettacoli che andranno in scena in una sola notte.
Ci vediamo per le piazze e le strade della città. Stai sveglia Napoli, e buona Notte Bianca! –
A. Bassolino –presidente della Regione-
 
 

 
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...