Poesie Erotiche (II parte)

 

 

POESIE EROTICHE NAPOLETANE

   

 

  Come promesso sull’  intervento   del 09 c.m. ecco gli ultimi scritti "volgari" che ho scelto per voi.  

   

‘A SEMMANA D’’O FESSO  

Quanto si’ fesso ‘o lunerì matino,

tanto si’ fesso ‘o marterì seguente!

‘O miercurì, si fesso sopraffino,

‘o giovedì si’ fesso e si’ fetente!

 

Ma nun t’’o saccio dì – nun trovo ‘a rima -

ca ‘o venerdì si’ fesso  - più di prima –

‘O sabato, da quanno sponta ‘aurora,

si’ fesso, si’ fetente e peggio ancora!

 

Dummeneca: e ‘o ppuò vedé tu stesso,

si’ chiaveco, si’ piglianculo e fesso.

E si nun crire, t’’o dich’io ch’è overo:

tu si nu piezz’’e strunzo ‘a capa ‘o pere!

 

 

 

‘O CHIRCHIO

Culo!

Chirchio affatato

Tarallo nzuccarato

Aniello d’oro!

 

Culo!

Ca pe ll’addore te chiammajeno mazzo

tu arrapresiente ‘a Suizzera d’’o cazzo!

 

Pescatore da: I mestieri di www.sottoilvesuvio.it 

 

‘NFACCIA ‘O PISCIATURO

  Jette apiscià dint’’a nu pisciaturo

fetente e spuorco ‘a parte ‘e vascio ‘o muolo.

Steve azzeccato a lato a lat’’o muro

‘nu manifesto pe’ sanà lu scolo

 

E mentre ca pisciavo a sghizzo a sghizzo,

io, me leggevo buono l’indirizzo!

Sapite ca chi pisce fa’ sei cose:

piscia, s’alliggerisce, s’arreposa

 

astregne ‘e pacche, ‘o scutelea e ll’apposa.

Aveo appena fernuto ‘e fa ‘sti ccose

e chianu chiano e senza ghj’ de fretta

‘o stavo ‘nfuderanno ‘int’’a vrachetta

 

quanno ‘na vespa, puttana e rotta ‘e mazzo

me va a chiavà nu muorzo ‘ncopp’’o cazzo,

jette pe ‘na caccià cu ‘na carocchia

e me facette tanto ‘na capocchia!!

 

Ma comme, dicett’io, ‘sta sfaccemmosa

ca putarria zucà ‘ncopp’’a ‘na rosa

‘e tanta massarie, ciardine ‘e uorte

vene a zucà ‘stu cazzo miezo muorto!!??

 

 

‘O PIRETO

Chiammateme nu chiaveco,

chiammateme fetente,

ma si faccio nu pìreto

ne godo overamente.

 

Si magno pasta e ccicere,

nzieme cu dduie fasule

é nu piacere a ssèntere

comme scurreggia ‘o culo.

 

Sarrà nu brutto vizio,

ma chi è ca nun ‘o tene?

Anze, è ‘o cchiù fesso ‘e ll’uommene

chillo ca s’’o mantene.

 

Ve sfido a contraddirmelo

ca, si nun fa rummore,

ve fa piacere ‘e sèntere

‘o ppucurillo ‘addore.

 

E tutte quante, in genere,

ne fanno grande abuso;

sulo ‘e signure nòbbele

s’appilano ‘o pertuso.

 

Si uno, per esempio,

tene dulure ‘e panza,

facenno quatto pèrete

fernesce ogne lagnanza.

 

Appena ‘o culo scàrreca

te passa tutt’’o mmale,

e puose cu nu pìreto

‘o piso ‘e nu quintale.

 

Si chesto nun succede,

‘a panza cchiu s’abboffa

e fai na puzza seria:

se scàrreca na loffa.

 

Pirciò, chi affoca ‘o pireto

è proprio ‘o rre d’’e fesse,

pecché ‘a puzza, è logico,

se sente sempe ‘o stesso.

 

E’ vizio ereditario

ca tengo da guaglione;

papà faceva ‘o pireto

cchiù forte ‘e nu cannone.

 

V’’o ggiuro, nunn’esaggero,

ca na vota, cacanno,

papà schiattaje nu cantero

e s’abbucaje nu scanno.

 

E me diceva: – E’ inutile,

‘o pireto vo’ ‘o sfoco:

‘a puzza è cchiù terrìbbele

si ‘o cacce a poco a poco.

 

Te ponno pure dìcere

ch’è pìreto malato,

ch’è ghiuto int’’a milizia

e ll’hanno rifurmato.

 

Ma quanne tu lle scàrreche

nu pìreto che vale,

allora le può dicere:

< Chisto è nu generale!>

 

 

CADENDO DAL BALCONE

Cadendo dal balcon, suor Margherita

finì col cul sul cazzo di fra Carlo.

Si ruppe il cul, ma ebbe salva la vita.

Si domanda: doveva ringraziarlo?

 

Dato per certo che la pia creatura,

tutta compresa di mortal spavento,

non provò il gusto de l’inculatura,

la si dispensa dal ringraziamento.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Letteratura & Filosofia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...